Il nostro fondatore, il Dr. Stanley scrive per Ortho

Traduzione

Ioana Dariana Stoica

Il Dr. Miguel Stanley, il nostro fondatore e uno dei 100 migliori dentisti al mondo, si è appena immerso nell’interessante dibattito in corso: Slow Dentistry® può essere digitale? L’articolo in Ortho – Rivista Internazionale di Ortodonzia, pubblicato da Dental Tribune International, solleva importanti domande: dal momento che risulta essere uno dei Network Odontoiatrici in più rapida crescita al mondo, che promuove in modo irremovibile l’odontoiatria lenta e sicura, qual è il ruolo della tecnologia digitale e dei flussi di lavoro nella missione di Slow Dentistry®? I due possono lavorare insieme armoniosamente? Uno inavvertitamente accelera l’altro? È questo l’obiettivo?

Come spiega il Dr. Miguel Stanley: “… comprendiamo che la tecnologia digitale è una parte del flusso di lavoro nello studio odontoiatrico moderno in continuo sviluppo. Velocizza davvero le cose e ci consente di fare molto di più con un grado di precisione più elevato”. Ora, questo non significa che i dentisti aumenteranno di velocità durante la loro giornata, visitando il maggior numero possibile di pazienti. Al contrario, significa avere il tempo e le risorse per garantire cure e follow-up di qualità ai pazienti e un processo di lavoro snello e senza stress per i professionisti.

E, in definitiva, questo è il vero obiettivo di Slow Dentistry®.

Articolo originale: http://epaper.dental-tribune.com/dti/6076b7b854d31/#0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *